Regolamento

Regolamento Scuola Calcio “ASD Ventinella

La realizzazione del presente regolamento, nasce dall’esigenza di avere norme chiare volte al normale svolgimento delle attività sportivo-ludico-educative, ed è il frutto dell’esperienza di tutte le componenti societarie, nonché, della ricerca e dello studio, dei dettami normativi, degli organi internazionali e nazionali, sul quale anche il presente regolamento si basa.

Prefazione

L’attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi della Carta dei diritti dei ragazzi allo sport (Ginevra 1992-Commissione –Tempo Libero O.N.U.) di seguito indicata, al fine di assicurare a tutti i bambini e le bambine:

  • IL DIRITTO A DIVERSTIRSI E GIOCARE;

  • IL DIRITTO A FARE DELLO SPORT;

  • IL DIRITTO A BENEFICIARE DI UN AMBIENTE SANO;

  • IL DIRITTO A ESSERE CIRCONDATI ED ALLENATI DA PERSONE COMPETENTI;

  • IL DIRITTO A SEGUIRE ALLENAMENTI ADEGUATI AI LORO RITMI;

  • IL DIRITTO A MISURARSI CON GIOVANI, CHE ABBIANO LE LORO STESSE POSSIBILITA’ DI SUCCESSO;

  • IL DIRITTO A PARTECIPARE A COMPETIZIONE ADEGUATE ALLA LORO ETA’;

  • IL DIRITTO A PARATICARE SPORT IN ASSOLUTA SICUREZZA;

  • IL DIRITTO AD AVERE I GIUSTI TEMPI DI RIPOSO;

  • IL DIRITTO A NON ESSERE UN “CAMPIONE”.

L’U.E.F.A., riunitasi in più occasioni con le 51 federazioni calcistiche associate, nel trattare argomentazioni che riguardano il calcio giovanile, e di base in particolare, ha sottolineato i concetti espressi nella carta dei diritti, e per darne più significato, li ha evidenziati in un decalogo che si ritiene utile proporre in questo regolamento:

  • IL CALCIO E’ UN GIOCO PER TUTTI;
  • IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE;
  • IL CALCIO E’ CREATIVITA’
  • IL CALCIO E’ DINAMICITA’;
  • IL CALCIO E’ ONESTA’;
  • IL CALCIO E’ SEMPLICITA’;
  • IL CALCIO DEVE ESSERE SVOLTO IN CONDIZIONI SICURE;
  • IL CALCIO DEVE ESSERE PROPOSTO CON ATTIVITA’ VARIABILI;
  • IL CALCIO E’ AMICIZIA;
  • IL CALCIO E’ UN GIOCO MERAVIGLIOSO;
  • IL CALCIO E’ UN GIOCO MERAVIGLIOSO, E NASCE DALLA STRADA

(Tutte le affermazioni di cui sopra, sono state per altro, riportate su un documento video ufficiale, nel quale si richiama l’attenzione circa i modelli educativi a cui si devono riferire i settori giovanili: la U.E.F.A., ritiene che e’ di estrema importanza, il ruolo del calcio come agente efficace, nell’integrazione social per questo, invita le Federazioni a porsi il problema del “recupero” del calcio di strada, soprattutto come filosofia di fondo alla didattica applicata.)

Introduzione

Il regolamento dell’ASD Ventinella, è così suddiviso:

  1. Informazioni

volte ai genitori ed agli atleti, utili a far conoscere la società ed i suoi intendimenti, e le notizie di carattere burocratico (Es. visite mediche, quote di iscrizioni etc).

  1. Norme

che dovranno essere rigorosamente osservate dai genitori e dagli allievi, per favorire la realizzazione del progetto sportivo-educativo, teso unicamente alla formazione dei Vostri…dei nostri giovani.

  • Informazioni:

  • ETA’:- presso la Scuola Calcio “ASD Ventinella”, si possono iscrivere, bambini e bambine nati dall’anno 2009 in poi;

  • ISCRIZIONI:-Le iscrizioni si possono effettuare dietro il pagamento della quota di partecipazione, da effettuarsi presso gli uffici della società. Anche per l’anno calcistico in corso 2013/2014, la quota è rimasta immutata, ed equivale ad Euro 300,00 da pagarsi in una o due rate. La prima pari ad euro 200,00 all’atto dell’iscrizione, la seconda entro e non oltre il 15 gennaio 2014. Per i genitori che iscriveranno piu’ bambini presso il nostro settore giovanile , vi saranno riduzioni della somma dovuta. La società ASD Ventinella si riserva, per la stagione 2014/2015, eventuali variazioni dell’importo della quota di iscrizione;

  • DURATA DEI CORSI:- Le lezioni, avranno inizio in date ed orari diversi a seconda della categoria di appartenenza. In relazione alle esigenze tecniche del gruppo, ad iniziative sportive, ad incontri didattici o esigenze di gare, i ragazzi potranno essere impegnati anche nei giorni di sabato e domenica. L’attività calcistica avrà inizio a settembre 2014 e avrà termine alla conclusione dei tornei estivi;

  • IMPIANTO SPORTIVO:- Gli atleti usufruiranno dell’impianto sportivo e del campo di gioco riservato loro, per il periodo degli allenamenti o delle gare, e comunque in base alle esigenze di tutte le categorie. Gli stessi verranno assegnati, mediante specifici criteri che la società adotterà, tenendo conto comunque dell’età degli atleti, degli orari e delle condizioni meteo-climatiche. Si cercherà comunque, di adottare parametri utili a fornire a tutti gli atleti, le condizioni migliori possibili, tenendo comunque conto, degli spazi a disposizione;

  • ASSICURAZIONE:- Con l’iscrizione o il rinnovo, ogni atleta sarà assicurato come previsto dai vigenti dettami federali. Non si escludono comunque, iniziative da parte della dirigenza, nello stipulare convenzioni con società Assicurative, a prezzi vantaggiosi, e comunque a carico degli atleti, tendenti a garantire un maggiore ventaglio assicurativo.

  • ATTIVITA’ SPORTIVE E SOCIOCULTURALI:- Potranno inoltre essere organizzate manifestazioni (tornei interni, feste, incontri con altre società etc.) riservate a tutti gli atleti della Scuola Calcio, anche in considerazione dell’affiliazione con Udinese Academy.

Durante la stagione sportiva, potranno essere organizzate trasferte anche al di fuori della sede societaria, abbinando l’evento sportivo ad aspetti culturali (Visite delle bellezze artistiche delle varie località). La firma del presente regolamento è valida agli effetti della responsabilità dell’articolo in oggetto. Verranno organizzati incontri per illustrare le linee guida societarie, ed ai quali potranno intervenire anche medici psicologi ed esperti dell’alimentazione per trattare argomenti riguardanti non solo l’aspetto sportivo.

  • DOCUMENTI PER L’ISCRIZIONE:- Per i nuovi iscritti o per i rinnovi, saranno forniti con il presente regolamento, alcuni listati, contenuti in una nuova cartella porta documenti, afferenti i documenti da consegnare alla società, nonché autorizzazioni varie (es. Privacy). L’attività, potrà iniziare soltanto se i documenti richiesti saranno consegnati e la pratica potrà seguire le ulteriori fasi burocratiche, che la società intratterrà con gli organi Federali.

  • VISITE MEDICHE:- L’attuale normativa prevede che:

per la pratica sportiva non agonistica dai 5 agli 11 anni, occorre il certificato medico attestante sana e robusta costituzione fisica. Dagli 12 anni in poi, occorre la visita medico sportiva, effettuata presso l’ASL competente o Centri Autorizzati. (Si consiglia a tutti i genitori, di effettuare per tutte le categorie la visita medico sportiva, anche in considerazione, che in essa è previsto l’esame elettrocardiografico)

L’ASD Ventinella per la stagione sportiva 2014/2015 a stipulato un accordo con il Poliambulatorio medico “CLINIMED” centro medico di altissimo livello, presente sul territorio di Magione. I nostri atleti effettueranno un controllo posturale compiuterizzato gratuito, e per le famiglie, è stata stipulata una convezione che prevede importantissimi vantaggi medici.

  • NORME

Genitori ed allievi: siete invitati a prendere nota delle norme di seguito indicate, cha hanno il solo intento di far svolgere le attività della SCUOLA calcio, in modo serio e corretto. Si ricorda che il calcio, non è uno sport che si svolge singolarmente, ma bensì di squadra, nel quale tutti i bambini sono indispensabili al funzionamento della macchina societaria. Non penalizzate, quindi, i compagni dei vostri figli e la società, ritenendo lo Sport superficiale; siate invece fedeli all’impegno preso e non considerate la nostra scuola calcio un posto dove parcheggiare i vostri ragazzi; non sarà tollerato.

REGOLAMENTO

  1. L’atleta deve partecipare agli eventi istituzionali organizzati dalla società: campionati invernali, primaverili e torneo organizzato dalla ASD Ventinella, nonché amichevoli con altre compagini di società esterne che la dirigenza organizzerà;

  2. L’atleta deve indossare la “tuta da rappresentanza” in occasioni ufficiali ed in occasioni di eventi istituzionali organizzati dalla società. In caso contrario, l’atleta verrà escluso dalla competizione senza alcuna eccezione.

  3. Il dirigente o l’istruttore della categoria a cui farà parte l’atleta, annoterà ogni assenza agli allenamenti.

  4. Per motivi legati uniti ad aspetti di serietà di sicurezza e di responsabilità verso i compagni, gli istruttori e la società, dopo l’assenza a due allenamenti consecutivi senza preavviso al dirigente responsabile della categoria, l’allievo al suo rientro non potrà partecipare alla gara successiva; il genitore dovrà poi presentare autocertificazione attestante la natura dell’assenza. Si richiede inoltre, che per le assenze alle gare dei campionati, la società venga avvisata almeno un giorno prima.

  5. I familiari, potranno conferire solo con il responsabile di categoria o con la segreteria, mentre con gli istruttori, i rapporti dovranno essere solo di stima e fiducia. Non saranno assolutamente tollerate interferenze o ingerenze tecnico–tattiche per ciò che concerne: convocazioni, ruoli, inserimenti in gruppi squadra e quant’altro appartiene esclusivamente al rapporto tecnico tra istruttore ed allievo.

  6. Durante le varie attività (allenamenti o incontri di calcio) ai familiari viene chiesto di non distrarre gli atleti dando loro consigli tecnici e tattici. Questo compito è riservato esclusivamente al tecnico incaricato dalla Società.

  7. Durante le varie manifestazioni E’ SEVERAMENTE VIETATO, porre in essere atteggiamenti antisportivi, violenti e di tipo razziale. Gli eventuali artefici di tali riprovevoli atti, oltre a danneggiare il buon nome della Nostra Società, rischiano anche una denuncia penale.

  8. Tutte le attrezzature ed i locali della società ASD Ventinella, devono essere trattati con riguardo, tenendo conto che sono spazi di tutti. Non sono tollerati atteggiamenti tesi ad imbrattare, distruggere, rendere inefficienti in tutto o in parte le attrezzature in disamina. Non è inoltre permesso lavare scarpini, tute ed altro materiale, nei piatti doccia dei bagnio urinare negli stessi. Ogni infrazione riscontrata, se arrecherà danno alle strutture della società, dovrà essere risarcita dall’autore, per il ripristino di quanto deteriorato;

  9. E’ “assolutamente consigliato” fare la doccia per motivi igienici e salutari. I sanitari i piatti doccia ed i bagni, presenti presso la società, vengono regolarmente sanificati e disinfettati;

  10. Gli atleti sono tenuti a mantenere sempre comportamenti ed atteggiamenti corretti, leali e sportivi verso i compagni di squadra, gli avversari, i dirigenti, gli istruttori ed arbitri, sia in campo che fuori;

  11. Ai familiari non e’ consentito l’ingresso negli spogliatoi, eccezion fatta per la categoria dei piccoli amici e pulcini primo anno;

  12. Per l’incolumità personale ed altrui, tutti gli allievi, non dovranno portare anelli, orologi e orecchini in genere, durante le attività sportive, come per altro ben sancito dalla FGIC;

  13. Il regolamento federale impone l’utilizzo di scarpe da calcio con tacchetti in gomma per queste categorie;

  14. In caso di avverse condizioni climatiche, i dirigenti o gli istruttori, a loro insindacabile giudizio si riserveranno, facendo riferimento agli orari di inizio delle lezioni, di effettuare o meno l’allenamento o la gara prevista. Gli interessati saranno preavvertiti delle decisioni intraprese. Nel caso in cui venga deciso di svolgere la seduta di allenamento o di giocare l’incontro previsto, gli atleti potranno partecipare solo se saranno muniti di cambio completo e di k-way (non sono previste eccezioni).

  1. Gli automezzi vanno lasciati nella parte destinata a parcheggio. Autovetture e scooter non potranno essere parcheggiati nell’area destinata agli atleti per recarsi dagli spogliatoi al campo di calcetto. Tale spazio è ritenuto indispensabile per l’eventuale parcheggio di mezzi di Soccorso e di Polizia.

  2. Le informazioni su allenamenti, partite ed altro, verranno comunicate a genitori ed atleti mediante affissione di comunicati in bacheca o mediante sms da parte del dirigente responsabile della categoria oppure tramite mail;

  3. Per qualsiasi problema è bene informare il dirigente responsabile incaricato il quale provvederà in breve tempo a risolverlo.

  4. RISERVATO A TUTTI GLI ATLETI, SPECIE I PIU’ GRANDI:

E’ fatto tassativo divieto a tutti gli atleti della nostra Società, di fumare in tutta l’area -sia interna che esterna- di competenza della ASD Ventinella.

Gli atleti più grandi appartenenti alla nostra Società, devono essere di esempio, poiché vengono costantemente osservati dagli altri atleti, specie quelli più piccoli. Pertanto , i trasgressori, oltre ad essere richiamati, verranno segnalati alla società per adottare gli opportuni provvedimenti.

SI RICORDA INOLTRE, AGLI ATTLETI PIU’ GRANDI, CHE ATTEGGIAMENTI ERRATI POSTI IN ESSERE ALL’ESTERNO DELLA SOCIETA’ SANZIONABILE PENALMENTE, VERRANNO VALUTATI PER PROVVEDIMENTI DI ALLONTANAMENTO, AL FINE DI TUTELARE GLI ALTRI ISCRITTI CHE POTREBBERO ESSERE INFLUENZATI DA SIFFATTI COMPORTAMENTI.

E’ GIUSTO SAPERE CHE:

  • Tutti i dirigenti del settore giovanile della Societa’ ADS Ventinella, prestano la loro opera in via del tutto gratuita. Non è concesso infatti, nessun tipo di emolumento o bonus. Segno tangibile, che l’impegno dei dirigenti e della Società tutta, è volto a favore dei giovani atleti, ed esclude a priori, l’eventuale distrazione di risorse destinate ai ragazzi;

  • Il regolamento di cui sopra, viene arricchito da una lettera che un ragazzo, di nome Michele, ha scritto al proprio padre, affermando così nuovamente con forza che la Società ASD Ventinella, parte dai ragazzi ed è per i ragazzi.

REGOLAMENTO ATLETI – SCUOLA CALCIO

A.S.D. VENTINELLA

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015.

Il regolamento della Società Sportiva Dilettantistica Ventinella, viene consegnato ai genitori, unitamente ai moduli di iscrizione, ed è parte integrante dell’adesione dei propri figli alla società, che verrà ratificata all’atto della riconsegna della modulistica debitamente compilata e consegnata in segreteria.

RESPONSABILITA’

La società ASD Ventinella, declina ogni responsabilità per eventuali furti o danni a cose private subiti all’interno della struttura in uso alla Società. Sarà buona norma non lasciare valori incustoditi durante le attività sportive, e di controllare il proprio materiale prima di uscire dallo spogliatoio.

Magione, 05 giugno 2014.

Associazione Sportiva Dilettantistica “Ventinella”

IL PRESIDENTE

(Dr. Leandro Lanari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *